Cultura ecosostenibile: i pannolini lavabili

Salvaguardare l’ambiente è un dovere di qualsiasi soggetto, Istituzioni, Enti privati o cittadini.
Promova tramite la rivista www.babymagazine.it ha più volte appoggiato la cultura del riuso dei pannolini. Viene ripresa un’antica abitudine e si ha la possibilità di rispettare l’ambiente.

Diverse istituzioni hanno iniziato ad aderire e a sensibilizzare al loro utilizzo come il Comune di Berlingo (Brescia) alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti 2011 con l’iniziativa “Bambini leggeri”, rivolta a promuovere l’utilizzo dei pannolini lavabili.
L’amministrazione comunale, da dicembre 2011 in poi, erogherà un contributo economico alle famiglie che utilizzeranno questa tipologia di pannolini l’iniziativa è stata presentata in un incontro pubblico a novembre.
Questa iniziativa consentirà alle famiglie con bambini in età “da pannolino” (mediamente da zero a tre anni) di agevolare e incentivare ad una scelta di sobrietà che consente, in un colpo solo, di raggiungere molteplici risultati: da una parte si riducono notevolmente i rifiuti e la loro inutile produzione (eliminando migliaia e migliaia di pannolini usa e getta), dall’altra si riducono i costi per le famiglie (il rapporto mediamente è 300 euro per i lavabili contro i circa 2.500-3.000 euro necessari per l’acquisto di quelli usa e getta…).